Arcobaleno SCS – Onlus

si impegna a promuovere la cultura del dono offrendo, altresì, assistenza e opportunità ai Donatori. Vi sono infatti diverse modalità tra le quali scegliere:

Donazione a uno specifico progetto erogato o in via di progettazione

Donazione del 5×1000 nella Dichiarazione dei Redditi – F. 02869720173

Donazione generica, per la realizzazione delle attività statutari

Lascito testamentario

Benefici Fiscali

Le donazioni, da parte di persone fisiche, Enti e Aziende, a favore di Arcobaleno SCS – Onlus, atte a incrementare la sezione corrente o patrimoniale, sostenere progetti o le attività dell’Organizzazione stessa, hanno i seguenti benefici fiscali a seconda della natura del donatore:

PERSONA FISICA & SOGGETTI IRPEF

  • Deducibilità del reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito del complessivo dichiarato (art. 83, comma 2 del D.L.117/2017); nel caso la deduzione sia maggiore del reddito complessivo dichiarato, l’eccedenza va imputata in anni successivi fino al 4°.
  • Detrazione Irpef del 30% dell’erogazione – calcolata sul limite massimo di Euro 30.000,00 (art. 83 comma 1 del D.L. n. 117/2017)

ENTI/ SOGGETTI CON REDDITO D’IMPRESA

  • Ai sensi dell’art. 83, comma 1 del D.L. 117/2017 le liberalità in denaro o in natura sono deducibili dal reddito complessivo del soggetto erogatore nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato; nel caso la deduzione sia maggiore del reddito complessivo dichiarato, l’eccedenza va imputata in anni successivi fino al 4°.

TALI DISPOSIZIONI NON SONO CUMULABILI

Per poter richiedere la ricevuta valida ai fini fiscali è necessario mandare una mail a info@cooparcobaleno.com scrivendo i propri dati e allegando la distinta di versamento

Lascito Testamentario

Di Cosa si Tratta?

Il lascito è un atto con il quale si dispone una donazione in favore di terzi di beni e/o valori di un certo rilievo; tipicamente espressa con il testamento e pertanto in genere da concretizzarsi ‘mortis causa’ al momento della dipartita del donante. Con un testamento puoi destinare in modo sicuro e trasparente una parte dei tuoi beni a favore di finalità e opere sociali e solidali che lasceranno un segno indelebile e un ricordo sempre vivo nella mente dei tuoi concittadini, salvaguardando e valorizzando con lungimiranza gli interessi dei tuoi famigliari.

Fare testamento è un gesto di consapevolezza e concretezza per essere protagonista non solo del presente, ma anche nel futuro.  Fare testamento non è un atto costoso né tanto meno difficile. Inoltre il testamento si può sempre e in qualsiasi momento modificare, integrare, revocare o distruggere.

Cosa Posso Lasciare?

Fare un lascito nel tuo testamento non significa destinare tutto il tuo patrimonio a un’organizzazione. Puoi contribuire anche con un piccolo lascito che Arcobaleno SCS – Onlus si impegnerà a trasformare in un aiuto concreto in base alle tue volontà.

È possibile lasciare anche altro oltre a una somma di denaro, come un oggetto prezioso, un appartamento o perfino tutto il patrimonio.

Come Fare?

Esistono due tipi di testamento che sono i più frequenti e sono definiti con due termini tecnici un po’ difficili, ma dal significato molto semplice:

  • IL TESTAMENTO OLOGRAFO, scritto di proprio pugno dal testatore
  • IL TESTAMENTO PUBBLICO, redatto da un notaio

PER LE DONAZIONE A SOSTEGNO DI UN PROGETTO O DELLE ATTIVITÀ DELL’ORGANIZZAZIONE

c/c intestato a Arcobaleno Società Cooperativa Sociale – Onlus

Banca: UBI Banca di Valle Camonica – Agenzia di Breno

Codice IBAN: IT 65 X 03244 54160 000000006212

Nella tua dichiarazione dei rediti ricordati che puoi donare GRATIS il tuo 5×1000 in favore della fragilità

CODICE FISCALE 02869720173

PROGETTO “LIBERI DI COMUNICARE”

La Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA) è un approccio clinico con scopo di offrire alle persone con bisogni comunicativi complessi la possibilità di comunicare tramite canali che si affiancano a quello orale. È un insieme di strategie, strumenti e tecniche che si propongono di offrire una modalità alternativa a chi, oltre ad essere escluso dalla comunicazione verbale e orale a causa di patologie congenite o acquisite presenta anche deficit cognitivi, più o meno severi.

Con il tuo contributo puoi permettere allo Sportello di Consulenza di mantenersi gratuito a tutti i familiari, insegnanti e operatori sociali che si occupano di persone con fragilità comunicative e inoltre sostenere la realizzazione di testi che saranno poi diffusi nel Sistema Bibliotecario così che tutti possano accedervi anche negli anni a venire.

SOSTIENI IL PROGETTO VIA BONIFICO BANCARIO IBAN: IT 65 X 03244 54160 000000006212 O CON BOLLETTINO POSTALE

DONAZIONE LIBERA

Sostieni le attività in cui credi