Parlano di Noi

Sicurezza e salute, ATS e Aziende insieme perché la rete WHP sia sempre più forte

By 18 Giugno 2019 Giugno 19th, 2019 No Comments

Per l’ATS della Montagna la promozione della salute non è una teoria. E’ nel nome stesso dell’Agenzia, infatti, che si sostanzia, ormai da tempo, una costante e mirata attenzione a tutte le iniziative e i progetti che possano far crescere la cultura della prevenzione e dei corretti stili di vita a maggior beneficio di tutti i cittadini, di qualsiasi età, che vivono, operano e lavorano nel territorio dell’ATS. Oggi riflettori puntati sulle realtà imprenditoriali della Valcamonica grazie all’ormai tradizionale appuntamento con la premiazione del programma Workplace HealthPromotion (WHP), una rete dedicata a tutte quelle aziende che promuovono la salute. Un sistema al quale le aziende possono decidere di aderire investendo sulla salute e sul benessere del personale, scoprendo magari di ottenerne anche un ritorno in termini di produttività. 

L’ATS della Montagna si impegna a sostenere le Aziende in un percorso di empowerment che prevede la realizzazione di azioni concrete volte a favorire scelte salutari nei lavoratori. Nell’ambito del progetto si offre anche la possibilità di “accreditarsi” come “Azienda che promuove la salute”  entrando a far parte della rete territoriale. “L’obiettivo della rete è quello di “accreditare” il maggior numero possibile di aziende del nostro territorio – ha spiegato il direttore generale dell’ATS Lorella Cecconami – attraverso l’adesione  volontaria al programma, mettendo in atto “buone pratiche”, ritenute efficaci nel campo della promozione della salute.

A tutte le aziende premiate e intervenute oggi i miei complimenti per aver intrapreso questa strada. Siamo felici di constatare che il trend di adesione del progetto è in constante crescita, parliamo di 32 aziende per un totale di 5.000 dipendenti – ha aggiunto Cecconami – che diventano testimoni diretti, anche al di fuori dei luoghi di lavoro, di quanto sia importante adottare stili di vita sani e corretti”. Un sistema in continuo divenire che consente di inserire nuovi interventi e di consolidare quelli già in essere. L’adesione alla rete WHP è annuale e prevede un percorso da completare in tre anni, al termine del quale le aziende verranno accreditate come “ Azienda che promuove Salute” Ed è proprio sulla scorta del proficuo cammino intrapreso da numerose aziende che oggi presso la sala Senatore Mazzoli di Breno si è tenuta l’annuale premiazione. Presenti oltre ai sindaci dei comuni di Pincogno, Cividate, Pian Camuno, Breno, Esine, Edolo anche il presidente della Comunità Montana Oliviero Valzelli e il direttore di Assocamuna Diego Zarneri.

Per aver pianificato e realizzato nel 2018 le buone pratiche indicate dalla Rete WHP Lombardia:

  • ATS MONTAGNA  sede  BRENO
  • FORGE MONCHIERI S.p.A. di CIVIDATE CAMUNO (3 sedi)
  • I.F.P. S.P.A. di PIAN CAMUNO
  • LUCCHINI MAMÈ Forge S.p.A  di CIVIDATE CAMUNO
  • M&M FORGINGS S.r.l. di CIVIDATE CAMUNO
  • METALCAM S.p.a. di BRENO

Per aver completato il programma triennale

  • COTONIFICIO OLCESE S.P.A. di PIANCOGNO

Per aver completato il programma nel 2018 proseguendo con l’attuazione delle buone pratiche:

  • ASST Valcamonica (PreSST) – DARFO BOARIO TERME
  • ASST Valcamonica Presidio Ospedaliero – EDOLO
  • ASST Valcamonica Presidio Ospedaliero – ESINE      
  • ASST Valcamonica Sede Legale – BRENO
  • COOPERATIVA ARCOBALENO di BRENO

 

Tratto da: http://www.ats-montagna.it/sicurezza-e-salute-ats-e-aziende-insieme-perche-la-rete-whp-sia-sempre-piu-forte/

Leave a Reply